Andrea Rizzo Pinna, una giovane speranza per il centrocampo rossonero.

Arriva dal Vis Artena con un contratto biennale fino al 30 giugno 2023. Si tratta del giovane Andrea Rizzo Pinna, nato a Milano il 13 gennaio 2000 da genitori di origine siciliana. Proviamo a scoprire qualcosa in più di questo giocatore che Zeman ha scelto per rinforzare la mediana rossonera. Grazie al papà, che gli ha trasmesso la passione per il pallone, inizia a tirare i primi calci all’età di cinque anni e mezzo alla Fiorita. Squadra dell’oratorio di Romano di Lombardia, il paese in cui è cresciuto. Nel 2007 inizia la sua avventura nel vivaio dopo essere stato notato dall’osservatore Gigi Rossi. A Bergamo gioca dai pulcini fino alla primavera. Esordisce in azzurro con la nazionale under 17 del ct Bigica, con cui disputa da titolare le qualificazioni agli Europei. Colleziona qualche presenza anche con la nazionale under 18. Andrea nella stagione sportiva 2018/19 gioca in prestito prima con l’Inter e poi con la Spal, dove per due volte siede in panchina nel campionato di serie A senza mai scendere in campo. Ad agosto 2019 si trasferisce al Palermo in serie D. Considerato un elemento fondamentale per la squadra rosanero, non scenderà quasi mai in campo tranne in un paio di occasioni. Nel mercato invernale dell’ultima stagione si tessera con la Vis Artena in serie D. Viene impiegato a pieno titolo e colleziona 17 presenze in campionato. Non segna ma è protagonista di tre assist. Duttilità tattica, personalità, tecnica e rapidità di esecuzione, tra le  caratteristiche tecniche più apprezzate di Rizzo Pinna. Qualità fondamentali per mister Zeman che saprà certamente valorizzare il giovane della cantera orobica che sta per raggiungere il gruppo nel ritiro di Montjovet in Val d’Aosta.

Altre notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *