Dom. Giu 26th, 2022

Tre medaglie in un solo giorno. Gaia Pia Carella ha conquistato il metallo più prezioso nella sciabola femminile battendo in finale Margherita Colonna del CUS Torino per 15-8. Francesco Pio Iandolo sale sul gradino più alto del podio nel fioretto maschile superando in finale Sebastiano Vero del CUS Catania con il punteggio di 15-8. Infine, Aldo Piserchia conquista la medaglia di bronzo nella sciabola Maschile. Con la scherma, guidata dal tecnico Mirko Buenza, il CUS Foggia cancella lo zero nel medagliere dei Campionati Nazionali Universitari, in corso di svolgimento a Cassino.

IL CAMMINO VERSO LE MEDAGLIE
Facile il cammino della Carella, atleta sanseverese, classe 02, tesserata per il Circolo Schermistico Dauno e seguita dai maestri Benedetto e Mirko Buenza. Ha esordito in tabellone ai quarti contro la Di Chio del Cus Milano. Vittoria netta per 15-5. In semifinale supera in scioltezza l’atleta del CUS Bologna Mazzanti. Nell’assalto finale non ha problemi contro l’atleta del CUS Torino dimostrando tutta la sua superiorità tecnica. La Carella conquistò nel 2019 la medaglia di bronzo nella sciabola femminile, agli Europei under 17 che si tennero a Foggia.

Cammino un po’ più tortuoso per Francesco Iandolo. Agli ottavi batte Sant’Agata del Cus Catania per 15-9. Ai quarti deve lottare per avere la meglio su Salvo del Cus Pisa. Finale 15-12. Facile ma non troppo in semifinale contro Pieralisi del CUS Ancona. Vittoria per 15-10. Assalto finale in scioltezza per Francesco Iandolo. L’atleta foggiano, classe 00, è tesserato per il Centro Sportivo Esercito. Recentemente è stato convocato in nazionale per i campionati under 23 che si svolgeranno a Tallinn in Estonia dal 27 al 31 maggio.

Peccato per Aldo Piserchia che si arrende in semifinale. Anche lui foggiano, classe 03, e atleta del Circolo Schermistico Dauno. Nel tabellone finale supera ai quarti Carlo Maluta del CUS Padova per 15-7. In semifinale viene battuto da Giosuè Testa del Cus Roma per 15-8 che poi perderà la finale contro Spadari del CUS Bologna, che conferma i pronostici pre-gara.

Gaia Carella, Francesco Iandolo e Aldo Piserchia sono inseriti nel programma doppia carriera dell’Università degli studi di Foggia. Gaia è una studentessa in Scienze e Tecnologie Biomolecolari, Francesco infisioterapia e Aldo Piserchia in scienze motorie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.