Ven. Ott 7th, 2022

Nella splendida cornice dello stadio “Raul Guidobaldi” di Rieti si sono svolti i campionati italiani assoluti di atletica leggera. L’atleta pugliese Francesca Semeraro ottiene un’ottima quarta posizione nella gara del salto con l’asta femminile con la misura di 4,25 metri. Migliora la quinta posizione ottenuta l’anno scorso e migliora anche il record regionale che già le appartiene. La vittoria va all’atleta di casa Roberta Bruni con la misura di 4,55 metri, La Bruni proprio qualche giorno fa ha stabilito il nuovo primato italiano (4,71 m) in quel di Barletta, durante il Galà organizzato in occasione del 70esimo anniversario della nascita di Pietro Mennea. Francesca Semeraro, classe 1997, vive e si allena a Foggia sotto la guida tecnica di Davide Colella. A Rieti riesce a confezionare una gara quasi perfetta se non fosse solo per quel salto a 4,30 m. Nell’ultimo tentativo Francesca non supera l’asticella per un soffio. Fino a quel momento la sua gara era stata impeccabile saltando tutte le misure al primo tentativo (3.80, 4.00, 4.15 e 4.25 m). Delusione invece per l’astista foggiana Federica Triunfo, che non riesce a superare la misura d’ingresso (3,60 m). Il tecnico Davide Colella prova a rincuorare la sua atleta:“ Federica è capitata in una giornata no, ma lo sa che crederò sempre il lei”. Peccato per Luca Semeraro, fratello di Francesca, anche lui vive e si allena a Foggia. Nell’asta maschile chiude undicesimo con la misura di 4,80. “Si difende ma non morde” così commenta Colella alla fine della gara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.