Covid, tra controlli e obbligo di mascherina. Oggi in Puglia più della metà dei casi sono in Capitanata.

Siamo ormai ad un passo dalle lunghe festività di Natale che prenderanno il via ufficialmente con la giornate dell’Immacolata. Con l’aumentare dei contagi in tutta la Capitanata c’è chi vuole rendere meno problematico questo periodo limitando il rischio contagio anche all’aperto. Il primo a prendere provvedimenti è stato il sindaco di San Nicandro Garganico che ha imposto l’obbligo dell’utilizzo delle mascherine anche all’aperto. Lo stesso Matteo Vocale ha evidenziato, proprio in occasione dell’inaugurazione degli appuntamenti natalizi, che ha riscontrato una buona attenzione da parte della cittadinanza. Osservare le regole anti-Covid può significare evitare provvedimenti più drastici nei prossimi giorni. Intanto, da oggi sono scattati i controlli più assidui da parte delle forze dell’ordine, così come disposto dal Ministero e messo in atto dalla Prefettura di Foggia. Il super green-pass impone notevoli limitazioni ai non vaccinati che non potranno, ad esempio accedere in ristoranti, cinema, teatro e tanti altri luoghi pubblici. I controlli saranno ancora più visibili nel fine settimana quando ci sarà maggiore movimento. Multe salate ai trasgressori con l’obbligo per i gestori dei locali di verificare sempre il super green-pass. Intanto, le terze dosi vengono somministrate facendo registrare incrementi importanti, così come stanno aumentando anche le prime vaccinazioni. Sarà necessario tanto buon senso per evitare conseguenze da questa nuova ondata del Covid.

Altre notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *